berengo gardin

ROMA – “Basilico, Berengo Gardin, Bossaglia Chiaramonte, Cresci, Ghirri, Guidi, Jemolo, Koch”

Circa 80 immagini fra fotografia e cinema dagli anni ottanta ai 2000, rappresentative di alcuni fra i più importanti fotografi italiani con nomi di fama internazionale, è allestita nelle sale al piano terra del Museo di Roma. Tutte le opere provengono dalla sezione contemporanea dell’Archivio fotografico di Palazzo Braschi. Queste immagini raccontano nel profondo Roma, mostrando le più importanti trasformazioni che la città ha subito negli ultimi decenni, offrendo contemporaneamente un’opportunità di riflessione sulla fotografia attuale e sulla ricerca di nuove iconografie del paesaggio urbano.

Alla donazione di dieci opere di Berengo gardin (1986), seguì l’acquisizione delle opere fotografiche di Basilico, Bossaglia Chiaramonte, Cresci, Ghirri, Guidi, Koch e, ultimo, Iemolo. Così grazie alle fotografie di questi artisti, scorrono immagini familiari e inconfondibili  come San Pietro, Piazza Navona, Pantheon mischiate alla vita quotidiana nei rioni o nel traffico urbano. Ed è evidente così come gli autori hanno interpretato i luoghi, tutti ovviamente con diversa espressività, aperta a nuovi significati oltre la documentazione.

Da sottolineare infine come l’arco di tempo raccontato presenta anche il passaggio importantissimo dall’analogico al digitale. Una trasformazione epocale dove il documento diviene opera d’espressione, superando così la classica distinzione tra artista e fotografo.


Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it