CD7D2B47-D1C1-40E9-B251-A7CCF2699BCE

L’ombra di Aldo Moro, Pino Calabrese commuove il pubblico romano con un emozionante reading

L’emozione del ricordo di un grande statista, raccontato attraverso le parole del giornalista Patrizio Macci nel testo l’Ombra di Aldo Moro e interpretato in un reading dall’alto tasso emozionale dall’attore Pino Calabrese, noto al grande pubblico per le sue interpretazioni in fiction di successo come I bastardi Pizzofalcone , la Squadra e di recente al cinema con il pluripremiato film Respiri. In una location di grande impatto visivo come la Cappella Orsini, sita nel cuore di Roma, sono stati tanti gli amici, i giornalisti e i colleghi accorsi per applaudire il collega Pino Calabrese. Tra i primi ad arrivare: il regista Angelo Longoni con sua moglie, l’attrice Eleonora Ivone che ultimamente ha diretto Calabrese nel cortometraggio Apri Le labbra. Tra le prime file, commossa per l’intensa performance attoriale di Calabrese, sua moglie, la giornalista Angela Prudenzi, seduta accanto l’attrice Francesca Rettondini. Apprezzatissima l’accoglienza riservata all’evento culturale da Roberto Lucifero della Cappella Orsini Lab, che ha introdotto insieme all’autore Patrizio Macci l’intervento dell’attore. La serata, curata dalla ZaccariaCommunication, si è conclusa con un brindisi e una degustazione dei prodotti della cantina Casale del Giglio.

 



Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it