image

La Rai Radio2 di Paola Marchesini tra conferme e novità

Dallo scorso settembre sono iniziate le ‘nuove’ trasmissioni di Rai Radio2 sotto la gestione del Direttore Paola Marchesini, recentemente nominata anche Consigliere di Rai Pubblicità. Abbiamo atteso alcuni mesi, prima di tracciare un bilancio di questo nuovo corso, architettato tra nuovi programmi e alcuni storiche conferme, come “Il Ruggito del Coniglio”, “Caterpillar”, “610” della coppia Lillo e Greg, “Un giorno da Pecora” dell’anziano Sabelli e il simpatico Lauro e – purtroppo – l’ormai ‘stantìo’ “SuperMax” di Max Giusti che ha, per giunta, collezionato il flop televisivo su Rai2. Tra le nuove ed interessanti sorprese segnaliamo lo spazio mattutino ‘I provinciali’ del siciliano ‘onnipresente’ Pif e del suo fido autore Michele e “Non è un paese per giovani” con Massimo Cervelli e l’irriverente ma simpatico regista Giovanni Veronesi. Gradevole, anche se non eccelle in originalità e brillantezza “Stai Serena” di Serena Dandini. Più originale e curioso, invece, “Acapulco” di Costantino della Gherardesca. E tra le cose originali e piacevoli ascoltate finora, spunta “A Qualcuno Piace Cult”, un programma condotto da Savino Zaba e Massimo Bagnato che parla in maniera ironica e divertente di cultura: finalmente qualcuno che affronta temi di arte e di cultura senza annoiare l’ascoltatore. Curiosità: perché dopo soli tre mesi gli hanno cambiato collocazione oraria, dal mattino al pomeriggio? Strano, perché è noto ai più, che il mezzo radiofonico necessita di un lungo lasso di tempo per arrivare a fidelizzare l’ascolto. Ed infine, sempre molto preparata e ‘precisetta’, per la parte musicale, la famiglia Ferrantini-Di Domenico nella conduzione di “Rock and Roll Circus”. Ben fatto e particolarmente cool anche “Musical Box” di Raffaele Costantino. Molto spazio alla musica, dunque, ma i lunghi e prolissi talk continuano ad imperversare; certo, quando sono interessanti si fanno ascoltare volentieri. Gli ultimi rilevamenti relativi ai dati di ascolto, evidenziano un leggerissimo calo per il secondo canale radiofonico di casa Rai, siamo però convinti che si debba passare attraverso una fase di assestamento, prima di una definitiva promozione o bocciatura nelle scelte fatte. Auguri quindi alla ‘nuova’ famiglia di Rai Radio2. E buon ascolto!



Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it