image

Intervista a Elena Ballerini: “Fra mille se segna il mio ritorno come cantautrice”

E ti confondo fra mille se…. Queste le parole del ritornello della nuova canzone di Elena Ballerini, intitolata “Fra mille se”, che ha dimostrato di non essere solo una brava presentatrice ma anche una valida cantautrice. Elena ha rivelato di saper spaziare dal suo sorriso contagioso e dal naturale brio che la contraddistinguono a Mezzogiorno in famiglia, la trasmissione del week-end di RaiDue, ad un lato più intenso e profondo come i testi delle sue canzoni, accompagnati da un’intensa voce molto potente e suadente. Nel frattempo, un piccolo estratto del suo nuovo singolo è già cliccatissimo in rete: https://m.youtube.com/watch?v=Av81ONsT3PE  .

Elena, come mai finora hai tenuto nascosto questo tuo lato artistico?
In realtà non vedevo l’ora di poterlo tirare fuori. Una trasmissione dal grande successo come Mezzogiorno in famiglia mi ha permesso di mettere in risalto il mio trasporto smodato per la musica che ha scandito e ritmato ogni singolo giorno che ho vissuto.

A Mezzogiorno in famiglia sei molto naturale e divertente. Il tuo “forza forza” è diventato un motto. Credi che sia questo il motivo del tuo successo?
Non so se ho davvero successo ma io amo improvvisare e non mi piacciono gli artifici. Anche nelle mie canzoni, dove esprimo un lato più malinconico e travolgente, non faccio altro che trasmettere una parte della mia essenza. A Mezzogiorno in famiglia mi diverto ad ogni collegamento, mi piace interagire con i miei colleghi dallo studio e vivere l’emozione della gente che intervisto che magari non è mai stata in televisione. Mi piace prenderli un po’ per mano e far scoprire le bellezze del nostro Paese insieme a loro. È vero, sorrido molto. Ma lo faccio tanto da quando ho avuto la possibilità di fare questo lavoro. Mezzogiorno in famiglia è una trasmissione di grande successo e un’isola felice della televisione italiana, dove ogni spettatore si può regalare un momento di spensieratezza e felicità. Questo è merito di un grande regista: Michele Guardì.

La tua canzone “fra mille se” è autobiografica?
Sì, traggo ispirazione da sensazioni che ho provato e vissuto fino in fondo. Mi piace rapire ogni istante e renderlo mio. Stavo vivendo un momento particolare in cui cercavo quel volto in mezzo a mille altri e solo l’immaginazione riusciva a riportarmi il ricordo e la speranza di incontrarlo. Questo brano l’ho composto al pianoforte ed è arrivato tutto di getto, in una fredda notte in cui non avevo molto a cui aggrapparmi se non a mille se e chissà.

A questo punto della tua carriera vuoi portare avanti entrambe le tue passioni: musica e televisione?
Le grandi passioni non si lasciano mai. Al massimo si confondono “Fra mille se”. A breve ci saranno altri brani che vedranno la luce. E spero sia una luce che possa brillare davvero.



Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it