The_Sting_(film)_on_location_in_Pasadena

Film e poker: quando il tavolo verde arriva sul grande schermo

Quello tra poker e macchina da presa è un binomio che ha fatto molto spesso le fortune della cinematografia internazionale. Sono moltissime le pellicole che hanno ritratto indimenticabili partite al tavolo verde: da classici come “La Stangata”, a film recenti come “Le Regole del gioco” e “Rounders” fino a produzioni italiane come “Asso” o “Regalo di Natale” di Pupi Avati. Oggi abbiamo selezionato i migliori lavori dedicati a una delle discipline più difficili e appassionanti di sempre. 

Le “Regole del gioco”, pellicola del 2007 di Curtis Hanson, è ambientato a Las Vegas ed è incentrato sulla vita di Huck Cheever (Eric Bana), professionista del Texas Hold’em e sui suoi rapporti col padre, anch’egli giocatore. 

Sarà proprio dal genitore (due volte campione del mondo) interpretato da Robert Duvall, che il protagonista imparerà l’arte di leggere i tell degli avversari e le migliori strategie di gioco. Huck però non è un giocatore affidabile: è sempre in lotta contro il mondo ed è solito alternare grandi vittorie a cocenti sconfitte. Almeno fino a quando non conosce la cantante Billie Offer (Drew Barrymore), con la quale inizierà una storia da cui otterrà le motivazioni per ottenere la qualificazione al Main Event delle World Series of Poker. Qui si troverà a sfidare ancora una volta il padre e una schiera di leggende del tavolo verde come Doyle Brunson, Phil Hellmuth e Daniel Negreanu nel ruolo di…sé stessi. 

Nel 2008 è arrivato nelle sale di tutto il mondo “Deal. Il gioco ha inizio” del regista Gil Cates Jr. Il film narra le vicende di Alex Stillman (Bret Harrison), giovane aspirante avvocato con la passione per il Texas Hold’em online. Ottenuta la laurea, per Alex è già pronto un posto da praticante nello studio del padre. Ma il ragazzo ha altri sogni e l’incontro con Tommy Vinson (interpretato Burt Reynolds), ex professionista del gioco, non farà che dargli ancora più convinzione: il futuro non è dietro una scrivania ma davanti a un tavolo verde. 

I due iniziano così a lavorare insieme per migliorare il gioco di Alex che passo dopo passo riesce a qualificarsi per il World Poker Tour Championship (WPT) di Las Vegas. Nel film fanno la loro comparsa professionisti famosi come Mike Sexton e Antonio Esfandiari. 

pca-pspc-2019-ramon-colillas-monti-6126

Una storia, quella di “Deal”, che sembra ripercorrere la vicenda sportiva di Ramon Colillas, fresco vincitore del PSPC svoltosi a gennaio 2019 alle Bahamas. Lo spagnolo, ex calciatore di buon livello, ha prima tentato la carriera del trainer e ha aperto una palestra dopo la laurea in scienze motorie. Dopo qualche anno ha però capito che non era la strada giusta. È quindi partito dallo studio del poker e dalle vittorie negli Spin & Go online per scalare la classifica di rendimento e arrivare a vincere uno dei tornei più importanti al mondo. 

Torniamo indietro di qualche anno, al 1998, per parlare di “Rounders” – Il giocatore. Protagonista del film Matt Damon che interpreta il ruolo di Mike McDermott, giovane dall’innata intelligenza e tormentato da un dubbio: tentare la strada del professionismo nel poker o iniziare la carriera di avvocato? È proprio su questo che si incentra il plot narrativo. Sulle sue incertezze, sulle vittorie e sulle repentine cadute e su tutto ciò che circonda l’ambiente delle due carte. Di tavolo in tavolo, Mike arriverà a sfidare il rivale di sempre: il russo “KGB” interpretato da John Malkovich. Qui capirà che la sua vera natura è quella del pokerista. 

Chiudiamo con un grande classico: “La Stangata” del 1973. Diretto da George Roy Hill con un cast stellare comprendente Robert Redford, Paul Newman e Robert Shaw, il film è ambientato nella Chicago degli anni ’30. Qui Johnny Hooker (Redford) e Henry Gondorff (Paul Newman) vogliono incastrare il boss Doyle Lonegan (Shaw), ritenuto responsabile della scomparsa di un loro amico comune. I due decidono così di organizzare quella partita di poker che, tra bluff e contro bluff, rimarrà nell’immaginario collettivo di tutti gli amanti del cinema. 


Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it