Outifiy Fashion Bolero foto by Vittorio Carfagna

ELENA RUSSO:”La mia Pasqua tra tradizione e ricordi “

Attrice di fiction di successo, ha da poco finito di girare la nuova fiction di Mediaset Furore2 che andrà in onda in Autunno. Da buon napoletNa doc non rinuncia ai suoi affetti e alle tradizioni. Si racconta ad EVERSHOW in occasione della Pasqua

Sei reduce dal set di Furore2, cosa ha significato per te interpretare il ruolo di Sofia Fiore?
Sofia Fiore e’ la rivincita in un mondo degli anni 60 dove la discriminazione era forte, dove le persone del sud, che vivevano al nord, erano vittime di veri sorprusi. #furore2 e’ una fiction che mi sento particolarmente legata, perché mi rappresenta in quella parte di napoletanita’ più vera.

Ti potrai ora concedere un periodo di riposo, come trascorrerai le festività pasquali? In famiglia, con tre giorni, che non sono pochi, dove si stacca, trascorrendoli insieme alle persone di famiglia, leggero’ sicuramente un libro qualche passeggiata, haime’ del buon cibo. La mia croce, la mia delizia!

Cosa non manca a tavola il giorno di Pasqua? Posso rinunciare alla pastiera, ma non al casatiello. Mi piace stuzzicare quel tipo di pane pizza, staccando le uova sode, sopra. Un rito! Mi piace mangiare, sono felice di essere così. Perche’ la tavola, e’ condivisione e’ piacere delle buone cose, poi si sa, dopo le feste Pasquali, inizia una dieta rigida, per molti di noi. Vai con la prova costume!

Hai un ricordo legato ai riti pasquali?
Mia nonna Checchina, era una principessa, nei suoi modi eleganti e raffinati, teneva tutti insieme. Magari ci sono sempre dei parenti che tra di loro, non hanno molta simpatia, lei con la sua buona cucina, con il suo charme, proprio un lunedì in albis, organizzo’ una festa, oggi si chiamerebbe brunch e fece rincontrare due zii, che da allora ritornarono a frequentarsi.

Riti e tradizioni quoto è’ importante tramandarli?
Credo e mi fa anche paura, che le tradizioni si stiano perdendo. Prima mia nonna, oggi mia mamma, sta mantenendo la tradizione, mi rendo conto collante importantissimo. Mi domando quando non ci sarà più lei, chi lo farà. Vedo un po’ tanti miei amici e amiche, me compresa. Che non avendo i figli, siamo eterni single con amici. Con gli amici di sa, e’ diverso puoi vederti più tardi, puoi vederti un altro giorno, ci penso e mi dico? Se ci perdessimo queste occasioni per stare insieme, non esisterebbe più la famiglia!

Visitate il sito www.elenarusso.it

 


Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it