image

Cresce l’attesa per Bruklin, il nuovo album di Jena

Jena torna ad accendere la scena del rock italiano con BRUKLIN, il nuovo album in anteprima live giovedì 24 settembre alle 22.00 al Rock’n’Roll Club di Milano, in Via Bruschetti 11. Un concerto dal vivo per presentare nella sua forma più rock e autentica il nuovo disco BRUKLIN, che esce venerdì 25 settembre 2015 in digital dowload su iTunes e su tutte le piattaforme musicali, distribuito da Believe Digital per la label indipendente Musica Cruda. Anticipato dal singolo e video Uomo da corsa che dà un assaggio della presenza scenica del rocker (https://youtu.be/Zgqpncw0IJ8) BRUKLIN rappresenta il ponte di congiunzione tra l’esperienza punk di Jena come leader dei Blak Vomit e il percorso artistico individuale, che esplora atmosfere acustiche e sonorità new wave. Un album che viaggia su un sound calibrato e deciso, che surfa le frequenze morbide della “nuova onda” tra contaminazioni rock e punk. Sono nove le tracce del disco che raccontano lo spirito disincantato, ironico e ribelle di Jena: “Capriccio”, “Polverina”, “Come vorrei”, “Ti telefono”, “Uomo da corsa”, “Dove non c’è”, “Più”, “Mai” e infine, ma non ultima, “Bruklin” che dà il titolo all’album. Jena presenta il suo nuovo lavoro musicale giovedì 24 settembre al Rock’n’Roll Club, la casa milanese del rock (Via Bruschetti 11 – ore 22.00 – ingresso gratuito), con un concerto inedito che ripercorre i momenti importanti e le canzoni più significative, con la line up d’eccezione formata da Marco Soflan Gallazzi alla chitarra, Alessandro D’Angelo al basso e Lorenzo Risetti alla batteria. “La scelta di far uscire il disco quasi in contemporanea con il concerto si può dire che sia connaturata alla sua dimensione rock – spiega Jena – perché è sul palco che viene fuori l’energia, la sua vera essenza. Il disco stesso è registrato come un live, senza filtri e senza ‘trucchi’ digitali: quando faccio musica (e in generale nella vita) ho bisogno di fare qualcosa in cui sentirmi a mio agio, in cui esprimermi senza compromessi. BRUKLIN è frutto di un lavoro molto intenso in cui ogni elemento e ogni suono hanno un loro preciso significato, che rispecchia il mio stato d’animo e la mia visione della musica… spero che il pubblico potrà apprezzare”.

NOTE BIOGRAFICHE
JENA (aka Gianluca Favero) nasce musicalmente nel 1989 come leader e fondatore dei Blak Vomit, band che domina negli anni Novanta e Duemila la scena punk rock e underground del Nord Italia, sciorinando una musica ruvida, senza compromessi, essenziale e cruda. Il primo demo autoprodotto è del 1992, cui fanno seguito il primo vero disco Nausea da Punk (1993), il secondo album Spruzzuppen (1995), l’EP dal vivo Fantasma Live. Dopo una lunga serie di concerti ed importanti eventi live, Jena e i Blak Vomit entrano nel roster del produttore Franco Godi (già con Articolo 31 e Gemelli DiVersi) incidendo il disco Paradiso dei Dannati. Dopo un fortunato tour aprono al Monza Rock Festival nel 1999 suonando insieme a Litfiba, Pino Daniele e Aerosmith. Il singolo Paura entra come unico pezzo rock della colonna sonora del film “Senza filtro” (pellicola uscita nelle sale cinematografiche italiane nel 2001). Nel 2002 la band sceglie di tornare verso l’underground realizzando una serie dischi autoprodotti e con un suono lo-fi. Escono: Kalifornia Paranoia (2003), Club 100 (2004), Il pazzo (2005), Bastida Pancarana (2006), La Fortuna degli stronzi (2007) e Karnefixina (2010). Dopo alcuni anni di live in giro per l’Italia Jena decide di tornare negli studi Indiehub di Milano per registrare il suo primo album solista BRUKLIN, in uscita il 25 settembre 2015 per l’etichetta Musica Cruda distribuito da Believe Digital su iTunes e nei principali stores digitali, presentato dal singolo e video Uomo da corsa (https://youtu.be/Zgqpncw0IJ8).



Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it