inherent-vice-feat

Cosa c’è al cinema? I film in uscita questa settimana

 

Kingsman: Secret Service (uscita: 25 febbraio 2015)
Di Matthew Vaughn. Con Colin Firth, Michael Caine, Taron Egerton, Mark Strong, Sofia Boutella. Azione, durata 129 min. – USA 2015.

Il regista inglese Matthew Vaughn fa suo il fumetto di Mark Millar e Dave Gibbons e lo trasforma in un film d’azione dai toni comici. Harry Hart è un agente segreto di una società di spionaggio all’avanguardia, e recluta il giovane Eggsy per inserirlo nel programma di formazione. Il ragazzo, figlio di un collega di Harry morto in missione anni prima, ha non pochi problemi ad inserirsi nel mondo elegante ma spericolato dello spionaggio, ma con l’aiuto del suo mentore sarà un apporto prezioso nella lotta contro il diabolico Richard Valentine.

 

Automata (uscita: 26 febbraio 2015)
di Gabe Ibáñez. Con Antonio Banderas, Dylan McDermott, Melanie Griffith, Birgitte Hjort Sørensen, Robert Forster. Fantascienza, durata 109 min. – Spagna, Bulgaria 2014.

Siamo nel 2044, e l’umanità lotta per sopravvivere contro le condizioni sfavorevoli che la circonda. La desertificazione incombe e per contrastare la minaccia viene creato  l’Automata Pilgrim 7000, primo androide quantistico della storia. Ma l’intelligenza artificiale non costituirà per forza una buona soluzione ai problemi, anzi. Potrebbe segnare in maniera definitiva l’inizio dell’estinzione della nostra razza. Sarà l’agente assicurativo Jacq Vaucan a occuparsi degli androidi difettosi che costituiscono la minaccia, ma la loro intelligenza potrebbe metterlo alle strette…Una produzione tutta europea (Spagna/Bulgaria) per un progetto sci-fi da non sottovalutare.

 

Vizio di forma (uscita: 26 febbraio 2015)
Di Paul Thomas Anderson. Con Joaquin Phoenix, Katherine Waterston, Eric Roberts, Josh Brolin, Benicio Del Toro. Commedia, durata 148 min. – USA 2014.

Doc Sportello, detective hippie a tempo perso, viene assoldato dalla sua ex per scoprire qualcosa in più sul nuovo amante di lei, il ricco palazzinaro Wolfmann. Durante le indagini Doc incontrerà una serie di personaggi incredibilmente bizzarri, e finirà abbastanza presto nei guai. Tratto dall’omonimo libro di Thomas Pynchon del 2009, il film di P. T. Anderson non tradisce i fan dello scrittore. Le atmosfere a metà tra il noir e il lisergico, in cui il tutto si dipana e frantuma senza perdere di senso, sono il punto forte di un film portato avanti alla grande da un cast valido e vario. Da non perdere, per i fan e per i neofiti.

 

Le leggi del desiderio (uscita: 26 febbraio 2015)
Di Silvio Muccino. Con Silvio Muccino, Nicole Grimaudo, Maurizio Mattioli, Carla Signoris, Luca Ward. Commedia, durata 105 min. – Italia 2015.

Giovanni Canton è un life coach di successo che promette a chi lo seguirà una vita di successo e soddisfazione. A metà tra il parolaio e il messia, Giovanni sceglie tre persone tra i suoi “adepti” per cambiare la loro vita, a dimostrare in maniera pratica l’antico adagio del “se vuoi, puoi”. Una scrittrice di libri soft-porno, un sessantenne disoccupato e una giovane editor seguiranno ogni sua indicazione, creando un legame che influenzerà in maniera imprevista la vita di tutti. Silvio Muccino, dopo i suoi Un altro mondo e Parlami d’amore, torna alla regia con una commedia dal sapore americano, che conta su un cast notevole e ben diretto.

 

Maraviglioso Boccaccio (uscita: 26 febbraio 2015)
Di Paolo Taviani, Vittorio Taviani. Con Lello Arena, Paola Cortellesi, Carolina Crescentini, Flavio Parenti, Vittoria Puccini. Drammatico, durata 120 min. – Italia 2015. 

Nella Firenze di metà 1300, durante la peste, 10 ragazzi decidono di lasciare la città per trasferirsi in campagna, dove ogni giorno, per alleviare la paura, si racconteranno storie di intrighi amorosi, sesso, scherzi e passione. I fratelli Taviani si confrontano con un classico della prima letteratura italiana: Maraviglioso Boccaccio riprende la trama del Decameron e inscena le novelle più famose dell’opera del Boccaccio, senza tralasciare la cornice che le racchiude. Un cast vario e vasto per una rappresentazione moderna di un’opera immortale; se la cornice convince meno, nella rappresentazione delle novelle la verve geniale dei fratelli di toscani si fa sentire forte.

 

Patria (uscita: 26 febbraio 2015)
Di Felice Farina. Con Francesco Pannofino, Roberto Citran, Carlo Gabardini Drammatico, durata 87 min. – Italia 2014.

Dopo l’ennesima minaccia di licenziamento, tre operai di una fabbrica di Torino di ritrovano – un po’ per scelta, un po’ per caso – ad occupare una torre dell’impianto industriale. Hanno tutta una notte davanti, una notte durante la quale si racconteranno lo loro vita e quella del paese, gli ultimi 30 anni di un’Italia difficile da capire fino in fondo. Dal sequestro di Moro a Berlusconi, cosa è stato che li ha portati a finire lissù, su quella torre, occupando e aspettando l’attenzione di giornalisti che forse non arriveranno mai? Farina crea una situazione teatrale, e sceglie con cura i suoi personaggi: ce li fa conoscere e amare in questo suo film minimale – ma solo nell’allestimento.

 



Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it