Greta Scarano e Claudia Catalli

CineCocktail: il format ideato da Claudia Catalli per lanciare i giovani talenti del cinema

Ha creato un format che in pochi anni ha girato tutti i maggiori festival di cinema (da Cannes a Berlino, da Venezia a Roma, passando per il Mare Festival di Salina) e si è fatto apprezzare anche da stampa e pubblico internazionale per il taglio nuovo, giovane, fresco, controcorrente. E oggi Claudia Catalli, giornalista e critico cinematografico – ideatrice e conduttrice del format – quando ne parla sottolinea l’orgoglio di aver potuto “ospitare, negli anni, non solo nomi altisonanti (da John Turturro a Michael Madsen, da Matt Dillon a Giancarlo Giannini), ma soprattutto giovani talenti clamorosi”. CineCocktail – Incontri ravvicinati del miglior tipo: cinema, cocktail e chiacchiere in libertà sono nati per questo: “Per segnalare al grande pubblico l’esistenza di talenti giovani, capaci, intraprendenti, meritevoli, premiatissimi all’estero e poco riconosciuti da un Paese che abusa della parola ‘giovane’ ma di fatto lascia agli under 40 assai poche possibilità”.Qualche esempio? Lorenzo Richelmy e Sara Serraiocco, che proprio ai CineCocktail sono stati protagonisti per la prima volta di un incontro pubblico. Lorenzo oggi è conosciuto come Marco Polo, protagonista dell’omonima serie targata Netflix, Sara è stata appena nominata come Shooting Star italiana alla prossima Berlinale. Per non parlare di Greta Scarano, premiatissima e applaudita per la sua performance in Suburra. E ancora l’attore Marco Palvetti di Gomorra, i the Pills, Claudio di Giovanni, Daniela Virgilio, Margherita Laterza, Maria Roveran, i registi Enrico Maria Artale, Daniele Coluccini e Matteo Botrugno. “Il cinema italiano può e deve ripartire dai suoi talenti emergenti – sostiene Catalli – Non sono tanti, ma sono preparati e convincenti: perché attendere che diventino famosi all’estero per poter dare loro l’attenzione e la fiducia che meritano?”.



Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it