9AA3206E-864A-4B07-9F24-DF16C7EEAE10

Al carnevale di Sciacca tre carri allegorici con le raffigurazioni di Salvini e Di Maio

Salvini e Di Maio non mancano sui carri del carnevale di Sciacca, giunto alla 119 esima edizione. La prima sfilata prenderà il via venerdì 1° marzo alle 16 e terminerà con il tradizionale rogo di “Peppenappa” (che raffigura un personaggio burlone), maschera simbolo del carnevale siciliano. Otto in totale i carri allestiti dalle associazioni culturali cittadine. Anche quest’anno largo alla satira politica con tre carri dove sono presenti le maschere di Salvini e Di Maio (i due vicepremier del Governo Conte). Una delle raffigurazioni s’intitola “Fiori d’arancio” ed ha un chiaro riferimento al matrimonio politico tra Lega e 5 stelle dove i due vicepremier sono raffigurati a cavallo di una motocicletta. Nel secondo carro, invece, viene raffigurato Salvini come Perseo: l’antico mito greco che deve sconfiggere Medusa, ossia l’Europa (che blocca parte dell’economia con i vincoli di bilancio e con lo spread). L’unico modo che avrà Salvini per liberare l’Italia (raffigurato come Andromeda) sarà nel distogliere il suo amore dallo sguardo pietrificante di Medusa. Nel terzo, infine, il ministro dell’Interno è raffigurato come il comandante di un galeone che deve sconfiggere le insidie che troverà lungo il tragitto nel mare.  Gli altri carri saranno legati alla stretta attualità. Ad esempio, uno di questi parlerà di fake news (le notizie false che circolano in Rete), ma anche degli altri carnevali d’Italia (da Viareggio a Venezia) senza dimenticare la moda giapponese che sta spopolando nella nostra società (gli abitanti di Sciacca hanno deciso di intitolare un carro: “Ma che sushi”).  


Tagged: , ,


Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it