Giovanni-Caccamo2

Giovanni Caccamo trionfa a Sanremo nella sezione Nuove proposte 2015

Caterina Caselli come produttrice e Franco Battiato come mentore, con delle credenziali così, non poteva che andare più che bene per Giovanni Caccamo. 24 anni, siciliano (di Modica), il giovane cantautore ha convinto il pubblico e la critica sanremese con la sua “Ritornerò da te”, da lui scritta e interpretata all’Ariston ieri sera durante la quarta serata del Festival. L’incontro con il conterraneo Battiato è avvenuto qualche tempo fa, quando sulle spiagge di Donnalucata si sono conosciuti  e trovati artisticamente. La tenacia di Caccamo (“gli ho praticamente fatto stalking”) ha funzionato, e Battiato è diventato il suo “mentore silente” e “padre musicale”. Da lì ad aprire i suoi concerti il passo è stato breve. E poi un’altra prova di tenacia: con i suoi pezzi si è presentato alla famosa “edicola di Fiorello”, per incontrare un altro futuro sostenitore, anche questa volta con successo. Il cantautore ha rubato ieri sera il trono ai Kutso battendoli con il 56% dei voti, e pochi minuti dopo l’effetto della sua vittoria si è fatto sentire: ascolti a palate su spotify e il sindaco di Modica ha già annunciato che il giovane Giovanni “da oggi sarà il testimonial di Modica all’esposizione universale di Milano. …sapremo rappresentarci al mondo anche con questo nuovo astro nascente della canzone italiana”. Emozionato fino alle lacrime (“Il mio primo pensiero è andato a mio padre Salvatore, quando Carlo Conti ha gridato il mio nome”), Caccamo ha ritirato il premio della critica Mia Martini e il premio della sala stampa-radio-tv-web Lucio Dalla.



Evershow è un prodotto editoriale di Everland sas - Piazza dei Martiri di Belfiore 4, Roma | info@evershow.it | www.everlandcomunicazione.it